Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Energia pulita e ricordi di mulini ad acqua

sabato 18 settembre 2010 scritto da Luigi Vinci Letto 1.963 volte lascia un commento »

Un interessante video che guarda al passato per incuriosire il presente.

Andrea, l’autore del video, ha riprodotto in maniera fedele alcuni macchinari in uso negl’anni 40-50, la cui unica forza motrice è l’acqua

Energia pulita e ricordi di mulini ad acqua

Realizzato da: Andrea

I modelli presentati nel video sono una riproduzione abbastanza fedele di macchinari in uso negli anni 40-60, mossi unicamente dall’energia dell’acqua.

Piccole realtà artigiane (mulini a pietra, segherie, officine), per lo più a carattere familiare, erano sorte laddove, grazie al dislivello del terreno e alla presenza di un torrente o di un rio, era possibile sfruttare il “salto d’acqua“.

Nel caso specifico il luogo dei ricordi è il piccolo borgo “Molino Varaita“, posto all’inizio della Valle omonima (Rossana – Cuneo – Piemonte – Italia).

La ruota motrice e i modelli sono stati realizzati con materiale povero (compensato di legno), senza disporre di documenti o foto dell’epoca ma esclusivamente sulla base del vissuto e di immagini ancora ben nitide nella mente.

Nel lavoro che ho realizzato, per la verità, c’è un’imprecisione:  “l’imballatrice”, infatti, non veniva azionata dalla ruota ad acqua ma, unitamente alla “trebbiatrice”, veniva azionata da macchine a vapore o, più tardi, da trattori a testa calda. Siccome questo modello lo avevo già realizzato alcuni anni fa, ed aveva un bell’impatto visivo, l’ho comunque inserito.
Riguardo a questi ultimi macchinari, utilizzati per la “trebbiatura del grano”,  è ancora possibile trovare esemplari funzionanti nelle sagre di paese.
Ho pensato di condividere in rete questo breve filmato unicamente al fine di suscitare qualche piacevole ricordo in chi, come me, ha vissuto la propria adolescenza in quel periodo ovvero, di sollecitare la curiosità degli utenti più giovani.

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)