Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Fatti non foste a viver come bruti

venerdì 27 marzo 2009 scritto da Luigi Vinci Letto 2.664 volte lascia un commento »

Oggi Fabio, un mio collega, si sentiva poetico e ci ha regalato questa perla di cultura che voglio condividere con te.
fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”(Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno canto XXVI, 119-120.
Nel caso specifico, Dante si riferiva nel canto XXVI (quello degli ’sfigati’) agli operatori di Contact Center oberati di lavoro e stressati da codici pin puk e push(er) che anzichè usare l’italiano o meglio ancora il latino, usavano una lingua simile al ”volgare”, ma che contenava strani termini quali outbound, follow-up o wrap-up, ma ita cà, ascallò, ma la ghi etc …ed allora, torniamo tutti insieme al latino e ripetete con me:
Nunc bibendum est (ora bisogna bere) … l’ho sempre detto che Orazio era un grande! :)

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)