Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Folding@Home

mercoledì 22 dicembre 2010 scritto da Luigi Vinci Letto 3.953 volte lascia un commento »

Folding@Home - Metti i tuoi processori a disposizione della ricerca scientifica

Con i tuoi pc e la tua connessione puoi offrire un prezioso contributo alla ricerca su Morbo di Alzheimer, di Huntington e di Parkinson , Cancro e Osteogenesis imperfecta.

Folding@Home è un progetto, nato in California per opera della prestigiosa Università di Stanford, che riguarda la simulazione dell’avvolgimento delle proteine al fine di poter trovare cure adatte a malattie quali Morbo di Alzheimer, di Huntington e di Parkinson, Cancro e Osteogenesis imperfecta. Ciò che accomuna tali malattie a questo unico progetto è la causa della loro origine, ovvero quando l’avvolgimento di tali proteine nel nostro organismo non avviene correttamente.

Calcolare le proteine è allo stato dell’arte un’impresa titanica dato che sono davvero parecchie e nessun computer potrebbe farcela in tempi ragionevoli. Qui scatta l’idea del calcolo distribuito: un’enorme rete di pc collegati ai server dell’università di Stanford attraverso un programma (ergo client) che dona le proteine da calcolare a questi computer e riceve i risultati da chi ha terminato i calcoli della simulazione dell’avvolgimento. Anche se non avrai capito molto di ciò che ho detto, la parte fondamentale di questo progetto sei tu. Dietro a tutti questi pc che lavorano c’è un donatore ovvero una persona comune di qualsiasi parte del mondo che dona un po’ della potenza del suo computer per questa nobile causa, senza spendere un centesimo ma a patto di restare sempre connesso a internet per tutto il tempo dovuto e di non lasciare la proteina incompleta per più di 30 giorni dal suo ultimo calcolo eseguito.

Se anche tu vuoi partecipare, ti basterà:

  1. Andare a questo indirizzo: http://folding.stanford.edu/Italian/Download
  2. Scegliere la versione apposita per il tuo sistema operativo (Windows, Linux o Mac).
  3. Installarlo e lasciarlo lavorare mentre tu usi il tuo pc come hai sempre fatto.

Hai una Playstation 3? Niente di più semplice. Troverai un’icona chiamata Life with PlayStation nella sessione rete. Ti basterà cliccarci su e il resto lo farà la consolle.

Nei prossimi articoli (???) parlerò in modo specifico di come installare e configurare perfettamente il programma per ogni sistema operativo. Mi duole soltanto che per motivi tecnici, non si è potuto espandere tale progetto a OS quali *BSD e OpenSolaris. Speriamo di sì nel futuro.

Insieme, potremo sconfiggere questi mali e portare speranza a chi in questo momento sta soffrendo con la consapevolezza di non avere possibilità di guarigione.

Partecipate numerosi!

CPU GPU Folding@home Cancer Alzheimer’s Research Team 60148 [In inglese]

Sito ufficiale italiano: http://folding.stanford.edu/Italian/Main

Crediti foto: gizmodo.com | news.cnet.com

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)
  • http://www.luviweb.it LuViWeb

    Ottimo articolo Nexso
    Hai trattato un argomento molto importante.
    Molte persone usano programmi p2p tenendo accesso il pc per puro spirito di condivisione, speriamo che molte di queste decidano di condividere il proprio processore :)

    Aspetto i prossimi articoli ;)
    Ciao
    Luigi

    • http://twitter.com/Nexso Nexso

      Grazie, non mi farò pregare per scriverli! Stanotte mi metterò all’opera ;)