Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

L’uso di dispositivi elettronici in aereo

venerdì 16 novembre 2007 scritto da Luigi Vinci Letto 6.720 volte lascia un commento »

finestrinoDi recente ho viaggiato in aereo e ho portato a bordo la mia macchinetta fotografica. L’idea era di fare delle foto dal finestrino dell’aereo.

Il personale di bordo ha fornito le indicazioni/raccomandazioni da seguire durante il volo e ha chiesto che i telefoni fossero tenuti spenti per tutta la durata del volo. Mi pare una richiesta legittima, da non addetto ai lavori immaginavo che la frequenza di trasmissione dei telefoni andasse ad interferire con le frequenze utilizzate a bordo per gestire il volo.

Questa mia convinzione era avvalorata anche dal fatto che alcuni modelli di videofonino hanno la possibilità di essere utilizzati in modalità volo, così detta xchè tutte le funzioni trasmittenti vengono disattivate, il che significa che non è possibile ricevere o effettuare chiamate, ricevere o inviare SMS ecc.

La mia coscienza era pulita, ma quando ho tirato fuori lamia piccola e indifesa nikon … apriti cielo :)

Noooo, non si puòusareeeee, è pericolosissimoooooo.

Azz … alla fine ho dovuto rimettere la digitale in tasca e godermi il panorama.

Insomma, ma telefoni a parte, gli altri dispositivi elettronici si possono usare oppure no?
Ho provato a cercare in rete e se ti è rimasta ancora volgia ti riassumo un pò quello che ho scoperto:

Decido di vedere se nel sito dell’Alitalia trovo qualcosa, il sito sembra fatto molto bene e sono fiducioso. Pochi click e sono nella senzione delle FAQ >> In aeroporto e in volodopo.

E’ fatta, c’è la FAQ che cercavo: Quali dispositivi elettronici posso utilizzare a bordo?
Risposta:

Durante il viaggio e previa approvazione del personale di volo, puoi utilizzare rasoi elettrici, riproduttori non digitali di suoni e computer non collegati con stampanti o con lettori di compact disc. I telefoni cellulari devono essere spenti dopo la chiusura delle porte. Su alcuni voli trovi telefoni di bordo.

mangia dischiLe indicazioni del sito mi hanno fatto sorridere, in pratica puoi ascoltare la musica ma solo se usi un mangianastri oppure un mangia dischi, … prima però bisogna chiedere l’autorizzazione del personale.

In compenso puoi usare il computer, ma attenzione … non è consentito collegare la stampante; è sottinteso che tu non possa portarti nemmeno il monitor, lo scanner e la mensola porta cd che hai messo sopra la scrivania.

Vabbè, dopo aver sorriso un pò decido di cercare informazioni apparentemente piu’ serie, sul sito di Air One e Meridiana non trovo nulla.

Mi metto a googolare un po e finisco su yahoo answer:

[...]Basta non confondersi con le interferenze prodotte dai telefonini… questi non si possono mai utilizzare a bordo.
In decollo e atterraggio le apparecchiature elettroniche (non i telefonini) non si possono utilizzare per questioni di sicurezza, ma non perche´creano interferenze.

Non si possono utilizzare perche´la maggior parte dei dispositivi elettronici “disturbano” l´attenzione di chi li sta usando a tal punto da impedire una rapida evaquazione del velivolo in caso di emergenza (decollo e atterraggio sono i punti critici di un volo).
Non si fanno differenze tra i diversi dispositivi elettronici per convenienza.|Fonte|[...]

Questa risposta sembra piu’ raggionevole anche se, secondo questo raggionamento, dovrebbero essere vietati anche i giornali e qualsiasi altra cosa possa distrarre l’attenzione dei passeggeri, hostess e/o steward compresi.

Ritorno su Googole e arrivano sul sito di una compagnia aerea asiatica, la cathaypacific:

[...]Per motivi di sicurezza, l’uso di alcuni dispositivi elettronici a bordo e’ limitato poiche’ possono interferire con la strumentazione dell’aeromobile. E’ vietato l’utilizzo di telefoni cellulari, radio CB e dispositivi telecomandati durante tutta la durata del viaggio.

Altri tipi di dispositivi elettronici come i DVD, VCD, LD, CD-ROM per computer, mini-disc, videocamere e lettori CD possono essere utilizzati a bordo 15 minuti dopo il decollo fino al momento in cui viene acceso il segnale per le cinture di sicurezza in preparazione all’atterraggio. | Fonte|[...]

Quindi sembra che si possano usare dispositivi elettronici ma solo 15 minuti dopo il decollo e fino a quando non riappare il segnale di allacciare le cinture. Certo non e’ spiegato come mai i dispositivi elettromagnetici riescano ad interferire con le strutture di bordo! Sempre nello stesso sito trovo una tabella riassuntiva, occhio che ricompare il mangianastri ;)

tabella dispositivi elettrmagnetici consentiti a bordo

A questo punto ho continuato a cercare ed è spuntata fuori una ricerca portata avanti dall’Univrsità degli Studi di Roma, La Sapienza dalla quale mi sembra di capire che a bordo nn si potrebbe usare nulla … nemmeno la strumentazione di bordo ;) eheheh

[...]I sistemi di navigazione a bordo di aeromobili sono vulnerabili ad interferenze elettromagnetiche in quanto predisposti a ricevere segnali provenienti dall’esterno; in particolare i sistemi radio sono suscettibili a bassi livelli di interferenza. Le antenne poste all’esterno della fusoliera possono essere affette da campi elettromagnetici di intensità di microvolt per metro. Interferenze elettromagnetiche sul sistema di controllo interno all’aeromobile e sulle antenne poste all’esterno possono essere generate da telefoni cellulari GSM, UMTS, TACS o da dispositivi elettronici portatili quali registratori a cassette, lettori CD, TV , rasoi elettrici, lettori MP3, apparati biomedicali.[...]

[...]The National Aeronautics and Space Administration (NASA) ha creato un database in cui sono riportati malfunzionamenti o guasti causati da interferenze elettromagnetiche attribuibili a PED a bordo di aeromobili. Secondo una statistica presentata da Alitalia TEAM nel 1998 relativa ad interferenze elettromagnetiche risulta che il 57% è attribuibile a telefoni cellulari (l’81% a GSM, il 19% a TACS), il 7% a videocamere, l’11% a computer portatili, il 7% a lettori CD, l’11% a CD audio, il 7% a giochi elettronici portatili. I dati forniti dall’International Society of Air Safety Investigators (ISASI) evidenziano le correlazioni di seguito elencate tra tipologia di PED e probabili vittime del sistema di bordo dell’aeromobile: walkman e computer – pilota automatico e very-high-frequency omni-directional range (VOR); laptop e radio – control/display indicator o course deviation indicator (CDI); telefoni cellulari – horizontal situation indicator (HSI) ed electronic flight system (EFIS); stereo – horizontal situation indicator (ILS). |Fonte|[...]

Se sei arrivato fino a qui hai del fegato e magari a questo punto vorresti anche dire la tua ;)

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)
  • niky

    Come lo spieghiamo allora che sul volo Vancouver-Toronto, volo internazionale con compagnia canadese ho chiesto alla hostess prima dl decollare, potevo usare il lettore cd e mi ha risposto che potevo farlo per tutta la durata del volo senza problemi…il volo è durato 8 ore e c’erano almeno trenta persone che ascoltavano qualunque tipo di dispositivo digitale…

  • Anonimo

    io ho fatto parigi-città del messico utilizzando psp-makkina fotografika e computer…
    solo dopo decollo e atterraggio!

  • Max

    io nel volo Villamar-Sanluri ho usato il cellulare parlando con mio zio che si trovava a Boston….

  • http://www.luviweb.it Luviweb ©

    Ahahah
    Volo Villamar-Sanluri?
    Insomma, ti hanno fatto lo sgambetto e sei decollato