Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

LuVi Weblog fa spam in giro per la rete?

mercoledì 08 luglio 2009 scritto da Luigi Vinci Letto 3.032 volte lascia un commento »
Immagine originale: http://www.iogratis.it

Immagine originale: www.iogratis.it

Questo articolo era nelle bozze da un pò di tempo ma per pigrizia o per altri motivi tardava a vedere la luce.

La stimolo più forte che mi ha spinto ad accelerare la pubblicazione di questo articolo è stato un commento di un utente anonimo, scritto in risposta ad un mio precedente intervento su questo articolo di happyblog.

Da qualche tempo ho deciso di utilizzare una sorta di firma, ogni volta che faccio un intervento su un blog, per cui concludo il mio intervento scrivendo: [...]

Ciao
Luigi » LuVi Weblog

LuVi Weblog è cliccabile e porta al mio blog.

Link sponsorizzato

Fino ad oggi solo due persone mi hanno chiesto delle spiegazioni (con modi decisamente differenti da quelli usati dall’amico anonimo) su questo mio particolare comportamento: Nicola di pausaxn.it e Michael di Smile Blog Magazine.

Con Nicola e Michael credo di essermi spiegato ma a questo punto mi sento in dovere di spiegare il mio comportamento in rete.

Intanto non mi si può accusare di essere fonte di spam.
Per definizione:

Lo spamming (detto anche fare spam o spammare) è l’invio di grandi quantità di messaggi indesiderati (generalmente commerciali). Può essere messo in atto attraverso qualunque media, ma il più usato è Internet, attraverso l’e-mail.
[...]
Il principale scopo dello spamming è la pubblicità, il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale, come software pirata e farmaci senza prescrizione medica, da discutibili progetti finanziari a veri e propri tentativi di truffa.
[...]
Con l’avvento ed il successo riscosso dai blog, non potevano mancare tecniche di spamming che riguardano anche questa nuova recente categoria di media. Oltre al semplice posting di link che reindirizzano il visitatore sui siti che lo spammer vuole pubblicizzare, esistono due tecniche, ben più evolute: lo spammer fa uso di una sorta di query-bombing dei sistemi multipiattaforma più noti come WordPress o b2evolution, attaccando i database con l’inserimento continuo di messaggi pubblicitari.
fonte wikipedia

Non partecipo alle discussioni con il solo scopo di pubblicare il link al mio blog, sarebbe controproducente.
Se decido di commentare in un blog è perchè ho trovato l’articolo interessante o stimolante e onestamente mi spiace che qualcuno pensi che i miei interventi abbiano tutt’altro scopo.

Io mi limito semplicemente ad inserire una firma alla fine di ogni mio commento.
Il link contenuto nella mia firma porta al mio blog e non a siti di e-commerce o a contenuti illegali.

Il link può essere cliccato o meno, è una libera scelta di chi lo vede.

A questo punto sono interessato a conoscere la tua opinione per cui ti sarei grato se lasciassi un commento al riguardo.

Ciao
Luigi » LuVi Weblog

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)
  • Pingback: LuVi Weblog fa spam in giro per la rete? | LuVi Weblog

  • http://www.pausaxn.it Redemption

    “Non ti curar di loro ma guarda è passa… ”

    Fai conto che in molti non sanno, ne hanno la più pallida idea di come funzionano i motori di ricerca o i commenti all’interno di un blog, sono persone ignoranti in materia. Quindi è anche inutile spiegare il tuo comportamento a gente che tende sempre e solo ad offendere.

    • http://www.luviweb.it admin

      Ciao Nicola :)
      Inizialmente ero un pò amareggiato, risentito … fortunatamente metabolizzo in fretta ma quel commento mi ha dato veramente fastidio.

  • http://www.maseifuori.com devilio

    Se ogni volta che scrivi un commento devi dire a te stesso se fai bene o male a scivere il tuo link allora qualcosa non va!! e rischi di entrare in un circolo vizioso AIUTOOOOOOOOOOOOO :-)

    A me personalmente non da fastidio!!!
    anzi, se il commento è ben scritto visito volentieri qul link.
    Vedere il tuo link in firma?
    se voglio lo guardo altrimenti passo avanti, forse in quel commento esseondoci 3 link presenti hai urtato la sensibilià di qualcuno…

    Ma….. come dice Redemption:
    “Non ti curar di loro ma guarda è passa… ”

    • http://www.luviweb.it admin

      Ciao Devilio
      Grazie per essere passato.
      Al momento continuo a supportare l’idea della firma ;)
      3 è da sempre il numero perfetto, anche se non si capisce per quale scopo (^_^)
      Nell’articolo i 3 link ci stavano tutti nikname, video correlato e firma.
      Il punto su cui volevo portare l’attenzione è l’efficacia di utilizzare una pratica, diffusissima sui forum, ma non implementata nei blog: La firma

  • http://www.matteomoro.net Matteo

    Mi fecero osservazioni simili (anche nei toni) nei civilissimi forum di Punto Intormatico, millemila anni fa. Nei miei (ormai) rarissimi commenti uso una firma tipo-email, con trattino-trattino-spazio e le classiche 4 righe in cui scrivo quello che mi pare, compreso il link al mio blog.

    Risposi (all’epoca) citando la parte di netiquette riguardante la firma, nessuno ebbe niente (di sensato) da obiettare. :)

    • http://www.luviweb.it admin

      Ciao Matteo,
      ben arrivato :)
      Nei forum mi pare che la firma sia ormai cosa assimilata, evidentemente hai fatto scuola (^_^)
      Adesso dobbiamo cercare di farla diventare comune anche nei blog :)

  • http://www.matteomoro.net Matteo

    nei blog, dico la verità, non so quanto senso possa avere. Già inserendo nome/link negli appositi campi è ben chiaro chi sta scrivendo, non so se sia necessario ricordarlo una seconda volta. Su PI (e sui forum) ha senso perchè il nickname non è linkato a niente (o solo al proprio profilo sul forum)

  • http://www.smilemag.wordpress.com Michael Stern

    Lo ammetto, quando ho visto il tuo commento nel mio blog mi sono stupito. Perché? Perché firmare e mettere tanti link in commenti di un blog è raro e inusuale. Sei la prima persona che vedo che si comporta in tale modo. Ovviamente abbiamo chiarito, e poi conoscendoti ho capito che non sei affatto uno spammone. E questo l’hanno capito anche gli altri, quindi stai tranquillo!!! ;)
    Però ieri, leggendo un post del blog dal quale ti ho conosciuto e so che tu frequenti spesso, ho letto un nuovo articolo (il blog è GuadagnareConUnBlog) che parla proprio di questo. Non voglio far polemiche, ci mancherebbe, seguo sempre con ammirazione LuViWeblog! Però non ho potuto fare a meno di citare le impressioni in merito di un blogger MOLTO importante:

    Infilare un link  a un post proprio nel commento:
    Davvero avete bisogno di questi mezzucci per promuovere un vostro post?
    Firmare il commento:
    Già si sa chi siete se compilate correttamente il form dei commenti. Non c’è bisogno di ripeterlo ulteriormente alla fine del post, magari aggiungendo il vostro indirizzo. Non starete cercando di spuntare un link in più?

  • http://www.luviweb.it admin

    @Matteo: Si effettivamente è un’informazione ridondante, però se ci pensi è una cosa che viene notata, ho l’impressione che abbia più visibilità del nick name.

    @Michael: Ben arrivato anche a te :)
    Ti ringrazio per l’apprezzamento.
    Lo scopo della firma, oltre a caratterizzare un commento è anche quello di pubblicizzare LuVi Weblog.
    Nel mio piccolo funziona, guarda qui ma da qui ad essere considerato spam è un pò eccessivo.
    Comunque vi anticipo che cambierò la firma, vediamo un pò se ci saranno nuove reazioni ;)
    pensavo a qualcosa del genere:


    Luigi
    LuVi Weblog
    » La mente è come un paracadute, serve solo se è aperta


    Michael, mi gireresti il link al quale fai riferimento?
    Grazie :)

    • http://www.smilemag.wordpress.com Michael Stern
  • http://blog.denisbilli.it Denis

    Ciao Luigi, anch’io sono d’accordo con la linea generale dei commenti che hai ricevuto. Purtroppo però c’è gente che non sopporta certe cose, soprattutto c’è gente che appena vede un link gli si drizzano tutti i peli del corpo e comincia a urlare ai 4 venti correndo nudo per strada “SPAM SPAM SPAM”… un pò come succedeva con gli untori della peste nel lontano 1600. Oggi credo che la rete sia giunta ad un punto di maturità tale da poter distinguere chi fa cosa (mi riferisco alla spam) e di certo tu non sei uno spammer. Diciamo che invece, giustamente, sei uno che sfrutta il mezzo che gli viene offerto (il blog e i commenti) in modo inusuale ma non per questo sbagliato.

    PS: ho visto che ultimamente ti piacciono i miei articoli… commenta anche sul mio blog allora! ;-) A presto

  • http://www.luviweb.it admin

    @Denis
    Io invece ho avuto l’impressione che alcuni bloggher non vedano di buon occhio i tantativi di farsi conoscere da parte di un altro blogger. Eppure credo che chiunque abbia un blog alla fine cerchi di comunicare con il maggior numero di persone
    @Michael. graze per la segnalazione, adesso vado a leggerlo.

    • http://www.denisbilli.it Denis

      E’ quello che ho detto io, ma forse non mi sono spiegato bene! :-D