Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Lotta al P2P illegale

mercoledì 08 settembre 2010 scritto da Luigi Vinci Letto 1.288 volte lascia un commento »

In 14 Paesi europei, Italia compresa, si è svolta una vasta operazione di sequestro di server da parte di Polizia e Guardia di Finanza.

Caccia alle fonti di file multimediali messi in rete illegalmente.

L’operazione dell’ Europol punta ad individuare le persone che procurano i file cracckati che poi vengono immessi in rete attraverso vari canali.

L’attenzione è rivolta in particolar modo alla distribuzione di film sui principali siti, di cui la Polizia è a caccia degli amministratori, responsabili presunti di ottenere, craccare e mettere in circlazione copie illegali dei titoli appena usciti al cinema, se non addirittura in anticipo sulle sale.

Uno dei provider interessati dall’operazione è lo svedese PRQ a cui hanno chiesto di identificare gli utilizzatori di alcuni indirizzi IP dal 2009 in poi. Il provider però non ha questo tipo di dati.

Sempre in tema di pirateria, stà girando in rete un video che fa riflettere

Fonte: www.wired.it via @wireditalia

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)