Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Paffopaffo

mercoledì 29 settembre 2010 scritto da Luigi Vinci Letto 4.049 volte lascia un commento »

Un nuovo racconto breve di Giuseppe Faedda.

Anche questa volta Giuseppe riesce a stravolgere le emozioni con finale a sorpresa.

Il sole brillava tiepido in un limpido cielo primaverile.

Una leggera brezza agitava frizzante le verdi foglie degli alberi.

Il giardino risuonava allegro delle voci dei bambini.

<< Il mio papà è il più bellissimo e fortissimo di tutti >> disse raggiante il bambino ai suoi compagnetti di classe. Le sue paffute guance rosa, spiccavano come grossi lamponi maturi poggiati adecorare una torta bianca di panna.
<< Ogni mattina quando si sveglia fa un salto lungo lungo giuuuù dal letto..> I suoi grandi occhi azzurri guardavano attenti le facce dei suo interlocutori, quasi a scrutare in cerca di un qualsiasi segno di incredulità.

Si ficcò un dito grassoccio nella narice sinistra e, tutto serio continuò : << però deve stare attento perche è troppo forte e se no finisce per sbattere sul lampadario!! e poi dopo che ci aveva sbattuto… >>.

Leggi la pagina successiva | sei alla pagina numero 1 | Pagina 2 | Pagina 3 | Pagina 4 | Pagina 5 | Pagina 6 | Pagina 7 |

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)