Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Phil Collins: In The Air Tonight

martedì 07 settembre 2010 scritto da Luigi Vinci Letto 6.349 volte lascia un commento »

Phil Collins: In The Air Tonight

Audio e testo

Non mi ero mai soffermato sul significato del testo …

Fonte: ILDUCADINEWYORK
Dopo un lungo tour con i Genesis e la rottura del suo primo matrimonio, il batterista Phil Collins si rinchiude nello studio di registrazione di casa sua e compone i brani per il suo primo album da solista, “Face Value”, che lo porta inaspettatamente ai primissimi posti delle Hit Parades di tutto il mondo. Pur ammettendo che il singolo trainante, “In the air tonight”, sia stato concepito nel bel mezzo della sua crisi coniugale, Collins non ha mai autorizzato letture strettamente autobiografiche del brano. Eppure, ancor oggi circolano leggende urbane che vedono nei versi della canzone la descrizione di un incidente o, peggio, di un delitto di cui l’autore sarebbe stato testimone oculare. Oppure, più semplicemente, la frase “se tu stessi per annegare non ti tenderei la mano” si intende rivolta all’ex-moglie.

Quando Phil va in TV a interpretare il brano nella famosa trasmissione “Top Of The Pops”, gli viene preparata una scenografia che comprende, tra l’altro, un banco da lavoro e un barattolo di pittura: anche questo sembra deporre per la tesi che la canzone sia esplicitamente rivolta alla ex-moglie (il cui nuovo compagno pare fosse un decoratore d’interni), ma ancora una volta Collins afferma che si è trattato di una casualità. Comunque sia, il brano cattura l’essenza del nuovo sound elettro-pop: l’atmosfera ipnotica, l’elaborazione della voce attraverso dei filtri, unita al particolare suono di batteria che diverrà un marchio di fabbrica di Phil Collins, daranno a “In the air tonight” un successo immediato in tutta Europa, e l’inserimento del brano nell’episodio pilota di “Miami Vice” lo consacra definitivamente a colonna sonora-simbolo di quel periodo di inizio anni ‘80.

Nel brano, tutti gli strumenti sono suonati da Phil Collins: l’insolito sound di batteria, al contrario di quanto molti pensano, non è stato ottenuto da una drum-machine elettronica, ma da una batteria tradizionale elimiminando il riverbero. In pratica, quando la bacchetta fa vibrare la pelle della cassa, un filtro (il cosiddetto gated-reverb) “stoppa” la vibrazione immediatamente dopo la percussione. Nel 1988 Collins fa uscire una nuova versione rimixata ed estesa di “In the air tonight” e anch’essa scala le classifiche. Una successiva versione, più veloce e ritmata, sarà duettata dallo stesso Collins con Li’l Kim.

Leggi il testo della canzone > Phil Collins: In The Air Tonight

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)