Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Rintocchi di mezzogiorno

lunedì 22 settembre 2008 scritto da Luigi Vinci Letto 7.448 volte lascia un commento »

Qualche giorno fa ho girato un video, il mio intento era solamente quello di mettere su youtube qualcosa con cui far ridere gli amici, ma non ho considerato il fatto che a qualcuno avrebbe potuto dar fastidio per cui:

1) Chiedo scusa a tutti i campanari del mondo, trovo il vostro mestiere/passatempo arte pura e il mio video non ha nessuna intenzione di prendere in giro la vostra arte

2) Sono ateo per cui nono ho quella sensibilità che invece contraddistingue un fedele dei sacri bronzi. Il mio video deve essere interpretato come la reazione di chi sente una canzone e ci fa su una cover :) Ancora una volta chiedo scusa se ho urtato la sensibilità di qualcuno e l’unico consiglio che posso dare è quello di ignorare o di non guardare il mio video.

E adesso che mi sono scusato ecco il video incriminato :)


Qui una versione sottotitolata ;)

Spazio vuoto, lo vuoi tu? Contattami ;)
  • http://www.campanologia.org Flavioswing

    Da campanaro e da campanologo ti dico che non ti devi scusare proprio di nulla.
    Il tuo video è molto divertente e anzi, fa sentire alcune particolarità del suono di campane Sardo.
    Ateo o no, le campane sono uno strumento musicale e quindi posso colpire la sensibilità di ogniuno di noi in vari punti. Certo, servono per richiamare i fedeli alla preghiera, ma hanno moltissimi aspetti interessanti quali lo sviluppo del suono, l’arte che mostrano con i loro bassorilievi e la tradizione che uno strumento così antico porta con se.
    Inoltre,l’Italia,paese dai 100 campanili è interessante perchè ogni regione e quasi ogni provincia ha un sistema di suono, un liguaggio codificato e una tradizione unica, avventurarsi in questo modo è oltremodo interessante!
    Invito chiunque voglia curiosare sull’argomento di visitare il sito http://www.campanologia.org, sito ufficiale dell’associazione italiana di campanologia.
    A presto,
    Pace,
    Flavio

  • http://www.luviweb.it LuViWeb

    Ciao Flavio, ben arrivato :)
    Ti dirò che le campane effettivamente hanno il loro fascino, mi colpisce la loro imponenza, la loro architettura.
    Però ultimamente mi sembra che nelle chiese la campana abbia ceduto il tocco ai registratori.
    Non riesco ad immaginare un campanaro vero riprodurre la melodia sulla quale io ho scherzato sopra con delle vere campane :)

  • http://www.campanologia.org Flavioswing

    Ciao Luviweb.
    Che la tradizione campanaria in Italia abbia passato un brutto momento questo si. E’ successo fin dagli anni ‘60 con la “febbre dell’elettricità” dove molti complessi campanari sono stati automatizzati estromettendo i campanari e conseguentemente perdendo molte tradizioni e linguaggi antichi. Fortunatamente ora la tradizione sta tornando, e ci sono molti giovani,come me, che possono praticarla,conservarla e tramandarla.
    Sappi però che nella tua sardegna il modo di suonare è proprio quello che hai sentito.. considera che quello nel video è sicuramente automatico,quindi la mano dei sapienti e bravissimi campanari sardi darà un effetto ancora più festoso, ma sopratutto vivo!

  • http://www.luviweb.it LuViWeb

    Ciao Flavio, grazie della visita :)
    Io tifo per voi, suonare le campane è un’arte ed è giusto che venga tramandata. Ho visto che vi siete adeguati al web 2.0. Sul vostro sito tutti possono vedere che cosa significa suonare le campane, quali difficoltà si incontrano, le tecniche. Quando ho scoperto che alcuni usano una sorta di tastiera sono rimasto sorpreso, chi lo avrebbe mai detto :)
    Per ora campane così particolari come quelle di Pula non mi sembra di averle mai sentite qui in Sardegna, ma stai certo che la prossima volta presterò piu’ attenzione al suono ;)
    Ciao